Rivolgiamo questo appello alle centinaia di amministratori locali, alle cittadine e ai cittadini, alle forze sane e alle realtà civiche e ambientaliste disperse, che da troppo tempo manifestano l’urgenza di agire per cambiare questo paese, ma che non riescono a trovare una sintesi politica e dare vita ad un’unico progetto con ambizioni di governo e che sappia essere realmente attrattivo e credibile per gli elettori.

Le prossime elezioni, probabilmente, vedranno una contesa tra poli costruiti e strutturati attorno alla cosiddetta Agenda Monti. Qualcuno persegue in maniera molto chiara il Monti Bis, altri si definiscono alternativi ma sono in realtà portatori delle stesse ricette, ormai provate e riprovate, che non possono essere la soluzione alla crisi economica, ambientale e morale del paese.

Ma esiste lo spazio per un’alternativa?

Se esiste, e noi siamo convinti che esista, questo è il momento di costruirla.

Un’alternativa che sappia indicare una nuova strada verso la riconversione ecologica dell’economia, che trovi in essa nuove opportunità di lavoro, abbandonando il vigente e dominante modello di sviluppo che sta privatizzando i beni comuni, e annullando i diritti delle persone, compresi quelli sanciti dalla Costituzione;

che sappia essere un vero attrattore ed incarnare le aspettative della miriade di movimenti locali, ambientalisti e solidali che animano e difendono i territori e che promuovono la cultura della pace e della convivenza civile;

che voglia riprendere e rilanciare la vittoria referendaria del 2011 chiedendo il rispetto del voto dei 27.637.943 di italiani che hanno detto SI all’Acqua Pubblica e No al Nucleare e che sia protagonista anche della prossima sfida referendaria sul lavoro;

che sappia raccogliere le migliori esperienze e le più avanzate pratiche svolte da amministratori locali e da liste civiche locali esaltando l’autogoverno locale e dimostrando in concreto e sul campo che può esistere un modo alternativo di gestire il territorio, i rifiuti, l’energia, di accompagnare le comunità;

che promuova forme di democrazia diretta e punti all’abolizione dei privilegi della politica;

che voglia mettere la politica al di sopra della finanza e del mercato, contrastando veramente la precarietà, restituendo dignità e centralità al lavoro;

che si collochi chiaramente a favore della scuola e università pubblica, delll’investimento a sostegno della formazione, della ricerca e dell’innovazione;

che tuteli il diritto alla salute di tutti i cittadini e che difenda il servizio sanitario pubblico e le politiche di protezione sociale;

che manifesti chiaramente il suo appoggio alle battaglie per i diritti civili e per la laicità dello Stato;

che faccia della lotta alle mafie e del contrasto generale alla cultura dell’illegalità un pilastro della propria azione politica.


NOI CI SIAMO!

NOI VOGLIAMO COSTRUIRE UN’ALLEANZA PER I BENI COMUNI

.
Domenico Finiguerra, già sindaco di Cassinetta di Lugagnano (MI)

Mary Luppino, coordinatore movimento civico Noi Cento (BO), co-portavoce Ecologisti e Reti Civiche – Verdi Europei

Marco Boschini, assessore all’urbanistica di Colorno (PR), Sindaci della Buona Amministrazione

Vincenzo Cenname, sindaco di Camigliano (CE), Sindaci della Buona Amministrazione

Nilo Durbiano, sindaco di Venaus (TO), Sindaci della Buona Amministrazione

Angelo Bonelli, consigliere comunale di Taranto (TA), presidente fed. dei Verdi

Luca Fioretti, sindaco di Monsano (AN)

Domenico Lucano, sindaco di Riace (RC)

Bengasi Battisiti, sindaco di Corchiano (VT)

Sandro Medici, presidente del X Municipio – Roma Cinecittà (RM)

Rino Marceca, vicepresidente Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone (TO)

Giuseppina Catalano, assessore alle politiche sociali, famiglia e anziani città di Pesaro (PU), lista civica Liberi x Pesaro aderente a PULCN

Nando Bonessio, Presidente Ecologisti Reti Civiche Verdi Lazio, già Consigliere Comunale di Roma

Patrizia Trincanato, assessora alla cultura, all’ambiente e alle pari opportunità città di Bolzano (BZ)

Cinzia Bottene, consigliera comunale di Vicenza (VI)

Chiara Sasso, coordinamento Rete dei Comuni Solidali, Bussoleno (TO)

Michele Bona, vicesindaco di Cassinetta di Lugagnano (MI)

Valter Piscedda, sindaco di Elmas (CA)

Alberto Ferrigno, consigliere provinciale di Reggio Emilia (RE)

Brigitte Foppa, consigliera comunale di Bolzano (BZ)

Andrea Gaiardelli, assessore ai lavori pubblici e tutela ambientale di Cassano d’Adda (MI)

Valentina Zuccher, assessore all’ambiente, agricoltura e cultura di Povegliano Veronese (VR)

Carmine Attanasio, consigliere comunale di Napoli (NA)

Livio Martini, vicesindaco di Corchiano (VT)

Renato Puntieri, sindaco di Olivadi (CZ)

Lucia Coppola, consigliere comunale di Trento (TN)

Ivo Colombo, consigliere comunale di Boffalora Sopra Ticino (MI)

Mariastella Agliano, consigliera comunale di Almese (TO)

Riccardo Dello Sbarba, consigliere provinciale di Bolzano (BZ)

Giorgio Dal Prà, consigliere comunale di Eppan/Appiano (BZ)

Carlo Proietti, consigliere comunale Grugliasco (TO)

Claudio Cerruti, consigliere comunale Grugliasco (TO)

Mariano Turigliatto, consigliere comunale Grugliasco (TO)

Elena Giargia, consigliere comunale Grugliasco (TO)

Giovanni Lava, consigliere comunale CIVICA di Collegno (TO)

Sepp Kusstatscher, già sindaco di Villandro (BZ)

Hanspeter Niederkofler, consigliere comunale di Brunico/Bruneck (BZ)

Ruggero Pozzer, consigliere della comunità di valle della vallagarina (TN)

Giuseppe Graffi, vicesindaco di Venaus (TO)

Marco Aschieris, consigliere comunale di Venaus (TO)

Chiara Borgis, assessore Comune di Bruzolo (TO)

Fulvio Fiore, consigliere Comunale di Valgioie (TO)

Mauro Previdi, vicepresidente del Consiglio comunale di Rovereto (TN)

Luca Federico Broggio, Consigliere comunale Lista Civica Progetto Inzago, Progetto Per Una Lista Civica Nazionale

Giuseppe Facchini, Presidente del Consiglio comunale di Pergine Valsugana (TN)

Giorgio Marzari, consigliere della Comunità dell’Alta Valsugana e Bersntol (TN)

Maurizio Migliarini, presidente di Circoscrizione a Rovereto (TN)

Franco Franceschini, consigliere di Circoscrizione a Rovereto (TN)

Renza Bollettin Barbagli, assessore Ambiente e Scuola nel Comune di Riva del Garda (TN)

Flavia Chincarini, consigliera comunale a Riva del Garda (TN)

Luciano Benini, consigliere comunale a Fano (PU)

Paola Olivieri, consigliere comunale a Colonnella (TE)

Roberto Duraccio, candidato sindaco a San Giuseppe Vesuviano (NA)

Matteo Badiali, Presidente Verdi Provincia di Bologna

Daniela Baldo, consigliera comunale di Bussoleno (TO)

Agata Tarantino, vicesindaco di Solofra  (Av)

Maria Grazia Bonfante, Capogruppo Consiliare insieme si cambia, Comune di Vescovato

Giuseppe Podda, consigliere comunale Fluminimaggiore (CI)

Vittorio Ballestrazzi, ex consigliere comunale Modena

Gerardo Ceriale, co-portavoce Ecologisti e civici di Paderno Dugnano

Principi Gianni, ex Presidente del Consiglio Comunale di Tolentino (MC) e Coordinatore Regionale di Per Una Lista Civica Nazionale

Manuel Vulcano, consigliere comunale a Magenta

Carlo De Marchi, già candidato sindaco e consigliere comunale Fano, lista civica Bene Comune aderente a PULCN

Alberto Fatticcioni, Ecologisti e Civici Toscana

Gabrio Jommi, consigliere provinciale Fermo, Lista Civica Marche aderente a PULCN

Marzia Marchi, co-portavoce Ecologisti reti civiche Verdi europei – Agorà di Ferrara

Gianni Principi, già presidente del consiglio comunale di Tolentino, lista civica Voce alla Città aderente a PULCN

Aldo Guastafierro, Assesssore alle politiche ambientali comune di Cesano Boscone (MI)

Norina Daffini, Co-portavoce Ecocivici Mantova

Matteo Gazzi, Assessore alle politiche ambientali ed energetiche, Sport, Innovazione e Demanio Lacuale, Comune di Malcesine (VR)

Francesco Alemanni, Responsabile Nazionale Organizzazione Verdi

Gian Luca Berciotti, Consigliere Comunale presso il Comune di Cavriago (RE)

Rossano Bibalo, Consigliere comunale S. Dorligo della Valle – Dolina

Vincenzo Peretti, professore universitario, segretario cittadino Napoli Verdi Ecologisti

Antonella Milanini, ex Assessora alle Politiche Sociali, Comune di Cori (LT)

Gregorio Mariggiò, presidente dei Verdi per la provincia di Taranto

Marco Favaro, consigliere comunale Caorle (VE)

Biancangela Fabbri, Agorà Pistoia SUD “Ecologisti e Reti CIviche-Verdi Europei”

Giuseppe Podda, consigliere comunale Fluminimaggiore (CI)

Alessandro Dalla Gasperina, presidente del consiglio comunale di Feltre

Angela Perletti, Consigliere Comunale Comune di Ciserano, gruppo di minoranza IL GELSO

Nicola Gagliarde, Assessore con delega alle politiche sociali, giovani, lavoro e associazionismo del comune di Pago Veiano (BN)

Mario Galasso, Assessore alle politiche sociali, immigrazione, pace, cooperazione internazionale, protezione civile, sistemi informativi e rete telematiche della Provincia di Rimini

Gianfranco Bettin, Assessore all’Ambiente, Politiche Giovanili e Pace, Comune di Venezia

Roberto Balzani, Sindaco di Forlì (FC)

Anna Bosia, Consigliere Comunale Asti (lista civica Uniti per Asti)

Daniela Accinasio, Sindaco Cassinetta di Lugagnano (MI)

Aristide Caramelli, Presidente del Consiglio Comunale di Cassano d’Adda (MI)

Christian Damasco, Consigliere Comunale – Bra (CN)

Maria Torrecriniti, Consigliere Comunale Collegno (TO)

Davide Fabbri, ex Consigliere Comunale dei Verdi di Cesena (FC)

Paola Tedoldi, Sindaco di Gudo Visconti (MI)

Nicola Battistoni, Vice Sindaco del Comune di Mondaino (RN)

Norma Naim, Consigliera Comune Caserta

Roberto Brambilla, già Consigliere comunale Lista civica Concorezzo (MI)

Italo Campagnoli,  già Consigliere comunale a Pesaro, Liste Civiche Marche, PULCN

Barbara Diolaiti, insegnante, membro dell’esecutivo nazionale dei Verdi

Sergio Golinelli, Insegnante, già Assessore Provinciale a Ferrara

Michele Boato, già Consigliere e Assessore Regionale del Veneto, PULCN

Gabriele Volpi, già Consigliere Comunale di Livorno, movimento per la terra/cittadini ecologisti, PULCN

Alessio Bartolini, co-portavoce Ecologisti e Civici Pistoia

Mauro Guerra, Sindaco di San Leo (RN)

.

.

Oltre a queste adesioni di Amministratori pubblici, che vengono costantemente aggiornate, nella pagina “ADESIONI” potete trovare le firme di associazioni, esponenti della società civile, del mondo della cultura e normali cittadini che condividono questo appello…

Annunci